Italia: Toni 'Con l'Europeo entriamo nella storia'

May 26, 2008
By Datasport

Luca Toni compie oggi 31 anni. E non si puo' dire che il bomber azzurro non abbia idea di come festeggiare. Il piano e' gia' delineato. Il centravanti, dopo aver vinto la Bundesliga con il Bayern Monaco, ha intenzione di centrare un altro obiettivo: 'Mi basterebbe anche segnare un gol solo, ma vincere la competizione. Un po' come ai Mondiali: li' ho segnato solo due reti, ma abbiamo vinto ed e' una cosa stupenda. Certo, se cinque anni fa qualcuno mi avesse detto che avrei festeggiato i miei 31 anni in ritiro per preparare un Europeo dopo avere vinto il Mondiale mi sarei messo a ridere. Adesso pensiamo a vincere l'Europeo. Se lo faremo entreremo nella storia'.

La strada verso il successo e' pero' piena di ostacoli: 'Siamo consapevoli che il girone e' difficile ed incontreremo tre grandi squadre, ma siamo carichi e fiduciosi. Questo e' un grande gruppo, fatto di grandi campioni, che comunque fanno della umilta' la loro maggiore forza. Noi siamo pronti'. Pronti anche grazie a un volto 'nuovo' come Antonio Cassano: 'Antonio e' intelligente, l'ho visto cambiato e maturato. Ha capito l'importanza della competizione e dell'occasione. In questi primi giorni di ritiro e' stato fra i piu' disciplinati di tutti, credo che ci possa dare una grande mano per le qualita' tecniche che ha a disposizione. Lo vedo voglioso di mettere in difficolta' Donadoni'.

Toni, sotto sotto, spera che Cassano possa essere la sua fortuna. Un po' come Ribery nel Bayern Monaco: 'Frank e' un po' matto ma e' fortissimo, Antonio non e' cosi' matto ma anche lui puo' essere determinante. In campo hanno posizioni diverse ma sono simili nel fatto di poter risolvere la partita'. Gente con quelle caratteristiche non manca: 'Siamo in tanti e tutti bravi. Del Piero ha vinto la classifica marcatori in Italia, io in Germania. Borriello e Di Natale hanno fatto tanti gol. Poi ci sono anche Quagliarella e Cassano. Posso dire che la qualita' non manca davvero. Donadoni avra' tanti problemi a scegliere, ma penso che anche lui sia contento'.